La Valutazione Funzionale

Il servizio di valutazione funzionale dell'atleta.

Il servizio di valutazione funzionale dell'atleta è rivolto a soggetti praticanti attività sportiva a vario livello e si basa su una visita medico-sportiva, un test incrementale cardio-metabolico e la successiva messa a punto di un programma di allenamento individualizzato, secondo gli obiettivi che ciascun atleta si pone nel corso della stagione agonistica.

 

La visita di ingresso è costituita da un'attenta anamnesi sportiva e traumatologica, una visita medico-sportiva completa e passa poi attraverso la valutazione della composizione corporea del soggetto tramite l’esame DXA.

 

Il test di valutazione delle qualità atletiche e metaboliche dell'atleta si esegue su cicloergometro, con step di 30 W ogni 4 minuti, e monitoraggio ad ogni step della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa e della lattacidemia mediante analisi con lattametro di una goccia di sangue capillare prelevata da lobo dell’orecchio.

 

La costruzione della curva frequenza cardiaca-potenza in watt-lattacidemia evidenzia i valori di frequenza cardiaca a livello di soglia aerobica a 2 mmol/l, quelli di soglia anaerobica a 4 mmol/l, oltre che il break-point della curva del lattato.
Sulla base di tutti questi dati viene quindi costruito il programma di allenamento che meglio si adatta alle esigenze dell'atleta, effettuando poi controlli periodici per la verifica dei miglioramenti ottenuti.

 

Medicina dello Sport

Un sito web Dinamo Cms